Home Tags Militare

Tag: militare

Militare imputato in processo penale, conseguenze disciplinari

Download PDF

La disposizione speciale dell’art. 919, comma 3, del codice dell’ordinamento militare consente, in casi di “eccezionale gravità”, la protrazione (giammai l’applicazione ex novo a distanza di tempo) della sospensione precauzionale del militare anche oltre il quinquennio massimo di durata previsto per i dipendenti pubblici dall’art. 9, comma 2, della legge n. 19 del 1990; ciò a condizione che l’Amministrazione attivi il procedimento disciplinare con la contestazione degli addebiti e adduca una specifica motivazione, con la quale si valuti specificamente ogni aspetto oggettivo e soggettivo della condotta del militare.
(Consiglio di Stato, Sez. IV, sentenza 26 marzo 2020, n. 2109)

Appropriazione indebita militare, elemento soggettivo

Download PDF

Il semplice uso, così come il momentaneo ritardo nella restituzione del denaro non integra il reato di appropriazione indebita, essendo indispensabile che da parte del soggetto agente sia espressa la volontà certa di tenere la cosa per sé.
In particolare, in tema di elemento soggettivo, l’intenzione di restituire il denaro altrui non fa venir meno il dolo dell’appropriazione, salvo che non appaia certa la detta intenzione ed essa sia accompagnata dalla possibilità di restituzione.
(Tribunale Militare di Roma, 2^ Sezione, sentenza 18 giugno – 2 luglio 2014, in proc. 133/12 N.R)

Richiesta procedimento, decorrenza del termine

Download PDF

In tema di reati militari, il termine di un mese stabilito dall’art. 260 cod. pen. mil. pace per la richiesta di procediemetno decorre dal giorno in cui il comandante del corpo di appartenenza organica del militare ha avuto notizia del fatto, e non dalla data in cui si è verificato il fatto.

Diffamazione tra militari tramite social network

Download PDF
Il militare che pubblica, tramite il proprio profilo facebook, delle offese rivolte ad un collega, deve rispondere del reato di diffamazione anche quando l’individuazione del militare offeso è possibile soltanto per una cerchia ristretta degli utenti del social network.
(Cass. Sezione I Penale, 22 gennaio – 16 aprile 2014, n. 16712)

Insubordinazione con ingiuria: configurabilità

Download PDF

Il particolare rigore cui sono improntati i rapporti nella disciplina militare, conduce a considerare offesa all’onore ed al prestigio ogni atto o parola di disprezzo verso il superiore ed anche il tono arrogante, perchè contrari alle esigenze della disciplina militare per la quale il superiore deve essere tutelato non solo nell’espressione della sua personalità umana, bensì anche nell’ascendente morale che deve accompagnare l’esercizio dell’autorità del grado e la funzione di comando.
(Cass. Sezione I Penale, 28 novembre 2013 – 29 gennaio 2014, n. 3971)

DA LEGGERE