Home Autori Scritto da d.zagami

d.zagami

867 ARTICOLI 0 COMMENTI

Evento formativo Op

Download PDF

Il 14 giugno 2019 presso l’Aula Occorsio del Tribunale Penale di Roma, l’Associazione Culturale Osservatorio Penale presenterà l’opera giuridica dal titolo “LE TRAPPOLE DEL RICORSO PER CASSAZIONE – stili e modi della prospettazione difensiva accoglibile“.

Regime 41 bis e videocolloqui

Download PDF

Annullamento senza rinvio per l’ordinanza del Tribunale di sorveglianza di Sassari con la quale era stata confermata per il detenuto al 41-bis O.P. la possibilità di fruire di colloqui tramite di un videocollegamento, sottoposto a registrazione e al controllo visivo del personale penitenziario.
(Cass. Penale Sez. I^, sentenza 22 marzo – 16 aprile 2019, n. 16557)

Violazione della pubblica custodia di cose

Download PDF

Agli effetti della specifica tutela penale offerta dall’art. 351 cod. pen. l’espressione “cosa mobile particolarmente custodita in un pubblico ufficio, o presso un pubblico ufficiale o un impiegato che presti un pubblico servizio” va intesa con riferimento all’interesse dell’amministrazione all’inviolabilità delle cose ufficialmente custodite e la particolarità della custodia non si riferisce quindi al luogo, alla forma, o tanto meno al modo più o meno diligente con cui essa viene esercitata, bensì alla natura della cosa ed alla sua destinazione, onde il reato sussiste anche se in pratica la custodia sia inadeguata o negligente o del tutto trascurata.
(Cass. Penale Sez. VI^, sentenza 20 dicembre 2018 – 10 aprile 2019, n. 15838)

Falso ideologico in autocertificazione

Download PDF

La dichiarazione sottoscritta nella domanda di iscrizione nel registro dei praticanti avvocati, presentata al competente Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, in quanto sostitutiva della certificazione rilasciata da un ente dotato di capacità certificativa (il casellario giudiziale), è destinata a provare la verità dei fatti attestati ed a produrre specifici effetti, ossia, nel caso in esame, l’ammissione del ricorrente al registro dei praticanti presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, con la conseguenza che risponde del reato di cui all’art. 483, c.p. chi indica dichiarazioni non rispondenti al vero nella dichiarazione in questione.
(Cass. Penale Sez. V^, sentenza 23 febbraio – 16 maggio 2018, n. 21683)

SOCIAL

397FollowersFollow
1,957FollowersFollow
640SubscribersSubscribe

ULTIMI INSERIMENTI

DA LEGGERE

TWITTER

WhatsApp, foto profilo rimossa da molti utenti: incubo spyware (ma c'è un'alternativa) https://t.co/sFX0BxKopx @ilmessaggeroit

Tribunale di Roma: è legittimo il boicottaggio commerciale di radio che ospita interventi omofobi https://t.co/qZQ2BxI5C8