Stalking: configurabilità del tentativo

Download PDF

E’ configurabile il tentativo del delitto di atti persecutori in quanto, trattandosi di reato di evento, è logicamente e giuridicamente possibile che alla commissione della condotta, ossia degli atti idonei diretti in modo non equivoco a cagionare uno degli eventi tipici di cui all’art. 612-bis cod. pen., siano essi di danno o di pericolo, non segua l’effettiva causazione degli stessi.
(Cass. Sez. 5^ Penale, sentenza 6 ottobre 2020 – 18 gennaio 2021, n. 1943)

Testo integrale sentenza