Ingiusta detenzione e colpa grave ostativa

Download PDF
In tema di riparazione per l’ingiusta detenzione, integra gli estremi della colpa grave ostativa al diritto all’indennizzo il comportamento del proprietario di una cantina dove veniva rinvenuta della sostanza stupefacente, che consenta ad altri di utilizzare la cantina, pur essendo consapevole trattarsi di persona dedita allo spaccio di droga.
(Cass. Pen. Sez. IV, 26 febbraio – 17 marzo 2009, n. 11797)