Resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Download PDF

Imputati di rissa resistenza e lesioni a pubblico ufficiale assolti per insussistenza del fatto. Escluso il valore intimidatorio delle frasi pronunciate nei confronti delle Forze dell’Ordine, se dettate da una “effettiva preoccupazione”. Insussistenza il delitto di resistenza quando la condotta posta in essere dall’imputato in fuga è rappresentata da “attività di divincolamento”. Involontarietà delle lesioni personali cagionate all’operante.

Testo integrale sentenza