Giudizio

Natura giuridica dei dati informatici acquisiti da dispositivo

Download PDF

I dati informatici acquisiti dalla memoria del telefono in uso all’indagata (sms, messaggi whatsapp, messaggi di posta elettronica “scaricati” e/o conservati nella memoria dell’apparecchio celluiare) hanno natura di documenti ai sensi dell’art. 234 cod. proc. pen.
(Cass. Penale Sez. V, sentenza 21 novembre 2017 – 16 gennaio 2018, n. 1822)

Rinuncia al ricorso per cassazione: formalità e disciplina intertemporale

Download PDF

La declaratoria di inammissibilità per rinuncia al ricorso, può essere pronunciata “de plano”, ai sensi dell’art. 610, comma 5 bis, cod. proc. pen. – introdotto dalla legge 23 giugno 2017, n. 103 -, anche se l’atto impugnato sia stato emesso prima della entrata in vigore della nuova disposizione, trattandosi di causa d’inammissibilità già prevista e riferendosi la nuova norma al procedimento dinanzi la Corte di cassazione e non al regime delle impugnazioni.
(Cass. Penale Sez. 1^, sentenza 7 – 15 novembre 2017, n. 522658)

Il sosituto processuale del difensore può costituirsi parte civile?

Download PDF

La Sesta Sezione Penale della Suprema Corte di Cassazione, stante la divaricazione giurisprudenziale determinatasi sul tema, rimette alle Sezioni Unite la soluzione del dissidio interpretativo in merito alla legittimazione a costituirsi parte civile del sostituto processuale del difensore, che sia stato nominato dalla persona offesa procuratore speciale al fine di esercitare l’azione civile nel processo penale.
La decisione è prevista per il 21/12/2017.
(Cass. Penale Sez. VI, ordinanza 17 – 27 ottobre 2017, n. 49527)

Notificazione presso il difensore di fiducia

Download PDF

E’ affetta da nullità di ordine generale a regime intermedio la notifica del decreto di citazione eseguita, ex art. 157, comma otto bis, cod. proc. pen., presso il difensore di fiducia nel caso in cui l’imputato abbia ritualmente dichiarato domicilio.
(Cass. Penale Sez. Sesta, sentenza 15 febbraio – 13 marzo 2017, n. 11954)

Opposizione a decreto penale: in caso di rigetto no alla esecutività del decreto

Download PDF

E’ abnorme il provvedimento con il quale il GIP, a seguito di opposizione a decreto penale di condanna con richiesta di ammissione alla oblazione, dichiari esecutivo il decreto opposto sull’impossibilità di ammettere l’imputato alla oblazione (non prevedendolo il reato) perché priva l’imputato della possibilità di rimettere in discussione, nel contraddittorio delle parti, la sua responsabilità. Pertanto, anche se con l’atto di opposizione non è stato richiesto il giudizio, comunque il giudice deve emettere decreto di giudizio immediato.
(Cass. Sez. III, sentenza  1 luglio – 24 agosto 2016, n. 35442)

SOCIAL

397FollowersFollow
1,957FollowersFollow
640SubscribersSubscribe

ULTIMI INSERIMENTI

DA LEGGERE

TWITTER

WhatsApp, foto profilo rimossa da molti utenti: incubo spyware (ma c'è un'alternativa) https://t.co/sFX0BxKopx @ilmessaggeroit

Tribunale di Roma: è legittimo il boicottaggio commerciale di radio che ospita interventi omofobi https://t.co/qZQ2BxI5C8