Home Tags Sospensione

Tag: sospensione

Patteggiamento: poteri del giudice

Download PDF

In caso di patteggiamento, il beneficio della sospensione condizionale della pena può essere concessa, in forza del rapporto negoziale che legittima la sentenza, soltanto se faccia parte integrante dell’accordo o se la questione relativa sia devoluta, esplicitamente e specificamente, da entrambe le parti al potere discrezionale del giudice, in quanto la mancata richiesta e la mancata devoluzione hanno significazione escludente, nel senso che, nel rispetto del principio dispositivo, la pronuncia del giudice non può travalicare i termini del patto ed il beneficio non può essere accordato d’ufficio.
(Cass. Sez. II Penale, sentenza 23 giugno 2020, n. 19382)

Sanzioni amministrative accessorie: obbligo di motivazione

Download PDF

In materia di sanzioni amministrative accessorie si applica al principio secondo cui la motivazione circa la sussistenza dei parametri di valutazione al fine della commisurazione concreta della sanzione da infliggere assume rilevanza quanto più ci si discosti dal minimo.
(Cass. Pen. Sez. Feriale, sentenza 20-24 agosto 2020, n. 24023)

Sospensione dell’esecuzione, requisisti

Download PDF

Il Tribunale di Sorveglianza di Milano, dopo avere rigettato la richiesta dell’affidamento in prova al servizio sociale e nelle more della decisione del ricorso per Cassazione presentato dalla difesa, ha sospeso l’esecuzione della propria ordinanza ritenendo sussistenti entrambi i requisiti richiesti dalla norma: il fumus boni iuris e il periculum in mora.
(Tribunale Sorveglianza di Milano, ordinanza 10-11 luglio 2018, in proc. 5973)

Sospensione esecuzione pena nei confronti dei minorenni

Download PDF

La Corte costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 656, co. 9, lett. A) c.p.p. per violazione dell’art. 31, co. 2, Cost., nel suo collegamento con l’art. 27, co. 3, Cost., nella parte in cui non consente la sospensione dell’esecuzione della pena detentiva nei confronti dei minorenni condannati per i delitti ivi elencati.
(Corte Costituzionale, sentenza 22 febbraio – 28 aprile 2017, n. 90)

Condannato agli arresti domiciliari: competenza

Download PDF
Qualora il condannato al momento del passaggio in giudicato della sentenza di condanna si trovi agli arresti domiciliari l’esecuzione della pena deve già considerarsi in atto.
Pertanto, competente a decidere sulla richiesta di applicazione di misure alternative alla detenzione è, secondo la regola generale dettata dall’art. 677 c.p.p., comma 1, il tribunale di sorveglianza nella cui giurisdizione si trova il condannato al momento della presentazione di detta richiesta.
(Cass. Sezione I Penale, 21 novembre – 19 dicembre 2014, n. 52994)

DA LEGGERE