Home Tags Deontologia

Tag: deontologia

Pubblicità dell’avvocato: il sottile confine tra slogan commerciale e messaggio di informazione professionale

Download PDF

A seguito dell’evoluzione normativa “liberalizzatrice” (iniziata con il D.L. n. 248/2006, proseguita con l’art. 10 L. n. 247/2012 e culminata con l’art. 35 del Nuovo Codice Deontologico), l’avvocato può dare informazioni sulla propria attività professionale “con qualunque mezzo”, nel rispetto dei limiti della trasparenza, verità, correttezza e purché l’informazione stessa non sia comparativa, ingannevole, denigratoria o suggestiva.

L’avvocato e la verità

Download PDF

A Roma il 26 novembre 2015, presso l’Istituto Jemolo, si svolgerà la presentazione del nuovo libro dell’Avv. Ettore Randazzo, dal titolo “L’avvocato e la verità”.
Ne discutono con l’autore, il Dott. Francesco Mauro Iacoviello (Sostituto Procuratore Generale alla Corte di Cassazione), l’Avv. Giuliano Dominici (Responsabile Centro Studi “Alberto Pisani” – Camera Penale di Roma) e l’Avv. Titta Madia (Direttore della Rivista “Gli Oratori del Giorno”). Modera l’Avv. Giuseppe Belcastro (commissione Deontologia CPR)

Avvocato specialista: il testo integrale del Regolamento

Download PDF

Pubblicato in Gazzetta Uficiale, sarà in vigore dal 14 novembre 2015 il Regolamento recante le disposizioni per conseguire e mantenere il titolo di avvocato specialista.
Potrà presentare domanda l’avvocato che negli ultimi cinque anni ha frequentato con esito positivo i corsi di specializzazione di cui all’articolo 7, oppure ha maturato una comprovata esperienza nel settore di specializzazione ai sensi dell’articolo 8, in tal caso il Consiglio nazionale forense convoca l’istante per sottoporlo ad un colloquio sulle materie comprese nel settore di specializzazione.

I nuovi delitti contro l’ambiente

Download PDF

Mercoledì 23 settembre 2015, presso l’Hotel Airone di Grosseto, si svolgerà il Convengo dal titolo “I nuovi delitti contro l’ambiente”.

Patrocinio a spese dello Stato: prescrizione del credito del difensore

Programmed by Samsung DVS Software R&D Group
Download PDF
Il Tribunale di Milano, nell’affrontare il tema dell’assoggettabilità a prescrizione presuntiva del compenso spettante all’avvocato ammesso al  patrocinio a spese dello Stato, si sofferma sulla rilevabilità d’ufficio della prescrizione presuntiva e sulla decorrenza del termine prescrizione, collegando il dies a quo per il computo del tempo utile per la prescrizione del diritto di credito del difensore della parte ammessa al patrocinio a spese dello Stato al provvedimento conclusivo del procedimento.
(Tribunale di Milano, Sez. IX civile, Giudice estensore G. Buffone, ordinanza 2 aprile 2015)

DA LEGGERE