Procedura Penale

Parte civile e spese processuali

Download PDF
Il giudice nel liquidare le spese alla parte civile è tenuto ad indicare le singole voci, distinguendo tra onorari, competenze e spese, per consentire alle parti di sindacare il rispetto dei minimi e dei massimi tariffari.
(Cass. Penale Sez. V, 15 marzo 2005, n. 10143, ric. Polacco e altri)

Individuazione di persona e attendibilità della testimonianza

Download PDF
L’esito del riconoscimento di persona effettuato nel corso delle indagini preliminari senza le garanzie del contraddittorio, in virtù del principio di atipicità della prova, è ammesso ed ha accesso al dibattimento a mezzo della testimonianza di chi ha effettuato l’individuazione, ma la sua utilizzazione ai fini del giudizio è subordinata al rigoroso vaglio sulla spontaneità del riconoscimento e sull’assenza di qualsivoglia elemento di condizionamento.
Sulla scorta di tale principio, il Tribunale di Varese ha ritenuto irreparabilmente pregiudicata e dunque invalida, la ricognizione di persona effettuata in sede di incidente probatorio senza rispettare le modalità esecutive dettate dalla norma per l’assunzione di tale mezzo di prova, tra cui il divieto di incontro del teste con l’indagato e l’averne taciuto, il teste, la pregressa conoscenza.

Sospensione condizionale della pena

Download PDF
Una condanna a pena detentiva sostituita con pena pecuniaria non può costituire titolo per la revoca della sospensione condizionale della pena precedentemente concessa.
(Cass. Penale Sez. I, 10 febbraio 2009, n. 5638)

Querela, autenticazione della sottoscrizione

Download PDF
In tema di autenticazione della sottoscrizione in calce alla querela, la stessa non è necessaria qualora di tratti di querela di ente pubblico, giacché l’atto sottoscritto dal pubblico ufficiale rappresentante dell’ente è autentico ex se e non ha bisogno di ulteriori autenticazioni, a condizione che siano chiaramente individuabili i dati relativi alla persona del firmatario e dell’ufficio di appartenenza.
(Cass. Penal Sez. II, 14 gennaio – 5 febbraio 2009, n. 5239)

Nullità relative

Download PDF
La nullità del decreto di citazione a giudizio per l’omesso avviso di conclusione delle indagini preliminari – previsto dall’art. 415 bis c.p.p. – è di natura relativa e, pertanto, deve essere eccepita a pena di decadenza entro il termine di cui all’art. 491 c.p.p. subito dopo compiuto per la prima volta l’accertamento della costituzione delle parti.
(Cass. Pen. Sez. III, 20 giugno 2008, n. 25223 – ric. Giglio e altri)

SOCIAL

397FollowersFollow
1,993FollowersFollow
654SubscribersSubscribe

DA LEGGERE

TWITTER

E’ stato pubblicato il bando per la selezione di 60 tirocinanti presso le Sezioni civili e penali della Suprema Corte di Cassazione - https://t.co/Im41mwoevY

A furia di vaffa, dito medio, calunnie e turpiloquio, l' Italia è diventata ultrà: un paese in curva-sud dove la sconfitta è sempre immeritata e c' è sempre qualcuno con cui prendersela - https://t.co/3tV6gCXYeX