Giudizio

Notificazione presso il difensore di fiducia

Download PDF

E’ affetta da nullità di ordine generale a regime intermedio la notifica del decreto di citazione eseguita, ex art. 157, comma otto bis, cod. proc. pen., presso il difensore di fiducia nel caso in cui l’imputato abbia ritualmente dichiarato domicilio.
(Cass. Penale Sez. Sesta, sentenza 15 febbraio – 13 marzo 2017, n. 11954)

Opposizione a decreto penale: in caso di rigetto no alla esecutività del decreto

Download PDF

E’ abnorme il provvedimento con il quale il GIP, a seguito di opposizione a decreto penale di condanna con richiesta di ammissione alla oblazione, dichiari esecutivo il decreto opposto sull’impossibilità di ammettere l’imputato alla oblazione (non prevedendolo il reato) perché priva l’imputato della possibilità di rimettere in discussione, nel contraddittorio delle parti, la sua responsabilità. Pertanto, anche se con l’atto di opposizione non è stato richiesto il giudizio, comunque il giudice deve emettere decreto di giudizio immediato.
(Cass. Sez. III, sentenza  1 luglio – 24 agosto 2016, n. 35442)

Presunzione di innocenza: onere probatorio a carico dell’accusa

Download PDF

In base al principio della presunzione di innocenza e della regola dell’oltre ogni ragionevole dubbio, spetta all’accusa provare tutti gli elementi costitutivi del fatto di reato e la loro riconducibilità all’imputato senza che permanga in proposito alcun ragionevole dubbio.
Affinchè il parametro dell’al di là del ragionevole dubbio sia rispettato occorre che il reato sia attribuibile all’imputato con un alto grado di credibilità razionale: ciò significa che le ipotesi alternative, pur astrattamente formulabili, devono risultare prive di qualsiasi concreto riscontro nelle risultanze processuali ed estranee all’ordine naturale delle cose e della normale razionalità umana.
(Cass. Penale Sez. IV, 3 maggio – 5 ottobre 2016, n. 41968)

Messa alla prova: rimedi e riproposizione

Download PDF

In tema di sospensione del procedimento con messa alla prova, qualora la richiesta di sospensione formulata nel corso dell’udienza preliminare venga rigettata dal g.u.p., l’imputato può impugnare tale decisione con ricorso per cassazione ovvero può riproporre la richesta nel giudizio, prima dell’apertura del dibattimento, essendogli invece preclusa la facoltà di reiterare la richiesta prima della conclusione dell’udienza preliminare.
(Cass. Penale Sez. II, sentenza 4 – 13 novembre 2015, n. 45338)

Messa alla prova: il protocollo d’intesa del Tribunale di Roma

Download PDF

Nell’ambito dell’Osservatorio permanente MAP istituito presso la Presidenza del Tribunale di Roma, sono state confermate le linee guida e le modalità operative dell’istituto della messa alla prova.

SOCIAL

397FollowersFollow
2,072FollowersFollow
671SubscribersSubscribe

DA LEGGERE

TWITTER

Computer forensics: estrazione copia e restituzione dispositivo - https://www.osservatoriopenale.it/computer-forensics-estrazione-copia-e-restituzione-dispositivo/

Valter Malosti nel centenario di Primo Levi: “Meditate che questo è stato” http://www.klpteatro.it/valter-malosti-se-questo-e-un-uomo-recensione di @klpteatro

Criteri e modalità di rilascio di copia dei provvedimenti giudiziari agli organi di informazione: l'ordine di servizio della Procura di Napoli http://www.giurisprudenzapenale.com/2019/11/11/criteri-e-modalita-di-rilascio-di-copia-dei-provvedimenti-giudiziari-agli-organi-di-informazione-lordine-di-servizio-della-procura-di-napoli/