Diritto Penale

Rigetto istanza liquidazione, riproponibilità

Download PDF
In tema di liquidazione del compenso al difensore d’ufficio, il provvedimento reiettivo (nella specie: in difetto del previo esperimento delle procedure esecutive in danno della parte assistita) non è suscettibilie di acquisire valore di giudicato, trattandosi di provvedimento emesso “allo stato degli atti”, ne consegue che la relativa istanza, in presenza di utili sopravvenienze (nella specie, a seguito di esito infruttuoso delle suddette procedure esecutive) è riproponibile.
(Cass. Pen. Sez. IV, 16 aprile 2008, n. 15740 – ric. Cristofori e altro)

Furto aggravato in abitazione, applicabilità della custodia cautelare

Download PDF

In tema di custodia cauteare nei confronti di imputati minorenni, l’art.23 D.P.R. 448/1988 non prevede, tra i casi in cui può essere applicata la custodia cautelare, l’ipotesi di cui all’art. 380, comma secondo, lett. e) bis, (delitti di furto in abitazione e con strappo, ex art. 624 bis c.p.); tuttavia detto art. 380, comma secondo, lett. e), che prevede l’ipotesi del reato di furto aggravato ex art. 625, comma primo, n. 2, prima parte, c.p.

Furto, mezzo fraudolento

Download PDF
Per mezzo fraudolento deve intendersi, qualunque mezzo insidioso idoneo a far attenuare l’attenzione del possessore del bene nella difesa del patrimonio o che consenta di eludere più agevolmente le cautele poste da detentore a difesa delle cose.
Non può invece ritenersi l’esistenza dell’aggravante nel mero nascondimento della refurtiva, a meno che non sia stato predisposto un mezzo che renda più agevole l’occultamento o più difficoltoso l’accertamento della sottrazione (per es. il doppio fondo di una borsa, un indumento da portare sotto gli indumenti normali e idoneo a contenere la refurtiva ecc.).
(Cass. Penale Sez. IV, sentenza 19 gennaio 2006 – 15 maggio 2007, n. 10134)

SOCIAL

397FollowersFollow
1,972FollowersFollow
646SubscribersSubscribe

ULTIMI INSERIMENTI

DA LEGGERE

TWITTER

FBI: gli autori degli attacchi di phishing stanno sempre più di frequente incorporando certificati - una verifica di terze parti della sicurezza del sito - imitando aziende degne di fiducia o contatti email - https://t.co/gBQWO383kQ