Diritto Penale

Omissione di soccorso: soggetti attivi del reato

Download PDF
Fa gli “utenti della strada” che costituiscono i possibili soggetti attivi dei reati di cui all’art. 189 c.s., rientrano non soltanto i conducenti di autoveicoli, ma chiunque faccia della strada un uso conforme alla destinazione di essa, circolandovi personalmente, a piedi o a bordo di un mezzo, ovvero facendovi circolare persone, animali o cose delle quali debba rispondere.

Il “prontuario”

Download PDF

Datato 27 luglio 2005, ma ancora diffusamente applicato, il Prontuario del Tribunale di Roma sulla liquidazione degli onorari ai difensori di ufficio e agli iscritti nell’elenco per il gratuito patrocinio a spese dello Stato.

Il prontuario

Rapina, consumazione del reato

Download PDF
Il reato di rapina è consumato nel momento in cui la cosa, pur rimanendo nella sfera di vigilanza del soggetto passivo, entra nell’orbita della disponibilità dell’agente, non avendo giuridica rilevanza né il criterio spaziale inerente al luogo entro il quale opera il dominio del rapinatore né il criterio temporale relativo alla durata del possesso da parte dell’agente, relativa a fattispecie nella quale l’imputato fu sorpreso dalle forze dell’ordine mentre, dopo aver conseguito l’impossessamento violento della refurtiva, teneva a bada le parti lese sotto la minaccia di una pistola.
(Corte di Appello di Milano, sentenza 5 marzo 2009, n. 803)

Ingiusta detenzione, dolo o colpa grave non desumibili da atti inutilizzabili

Download PDF
Nell’ambito del procedimento di riparazione per l’ingiusta detenzione, ai fini dell’apprezzamento del dolo o della colpa grave dell’istante, non possono essere tratti elementi di valutazione da atti di indagine (in particolare, intercettazioni telefoniche o ambientali) dichiarati inuitilizzabili nel procedimento penale in base al disposto dell’art. 191 c.p.p. (La Corte ha preso le distanze dall’orientamento maggioritario in forza del quale, invece, il carattere privatistico della pretesa all’equa riparazione determinava la non operatività, nell’ambito del relativo procedimento, della normativa del codice di rito penale relativa all’inutilizzabilità dei mezzi di prova; per converso, le Sezioni Unite hanno recepito l’opposto orientamento, pur certamente minoritaio, secondo cui l’inutilizzabilità degli atti di indagine comportava anche il divieto di trarre, da detti atti, elementi dimostrativi del dolo o della colpa grave ostativi all’insorgere del diritto alla riparazione).
(Cass. Pen. Sezioni Unite, 13 gennaio 2009, n. 1153 – ric. Racco)

Appropriazione indebita e diritto di ritenzione

Download PDF
In tema di appropriazione indebita, il diritto di ritenzione esercitato sul bene altrui non ha efficacia scriminante se il credito che si intende tutelare non è liquido né esigibile. (Nella fattispecie, realativa all’incameramento, a titolo di compenso, di fondi della società da parte del liquidatore, la Corte ha ritenuto – sul presupposto dell’applicabilità della normativa prevista per gli amministratori alla disciplina del compenso per i liquidatori – che in mancanza di una delibera societaria di fissazione del compenso, la condotta configurasse il reato).
(Cass. Pen. Sez. II, 9 gennaio – 11 febbraio 2009, n. 6080)

DA LEGGERE

TWITTER

I Bitcoin piacciono anche alla mafia: così 'ndrangheta e camorra riciclano il denaro https://espresso.repubblica.it/inchieste/2018/01/24/news/i-bitcoin-mafia-ndrangheta-camorra-riciclano-denaro-sporco-1.317419 via @espressonline

Le Conseguenze economiche della pace - di John Maynard Keynes https://www.doppiozero.com/materiali/le-conseguenze-economiche-della-pace-di-john-maynard-keynes