Home Diritto Penale Delitti e Contravvenzioni

Delitti e Contravvenzioni

Errore diagnostico e consumazione reato

Download PDF

Con una interesse e completa sentenza, la Suprema Corte di Cassazione ha fatto il punto in tema di errore diagnostico in ambito sanitario e momento di consumazione del reato di lesioni colpose derivanti da colpa professionale medica.
(Cass. Penale Sez. 4, sentenza 21 febbraio – 28 maggio 2019, n. 23252)

Violazione della pubblica custodia di cose

Download PDF

Agli effetti della specifica tutela penale offerta dall’art. 351 cod. pen. l’espressione “cosa mobile particolarmente custodita in un pubblico ufficio, o presso un pubblico ufficiale o un impiegato che presti un pubblico servizio” va intesa con riferimento all’interesse dell’amministrazione all’inviolabilità delle cose ufficialmente custodite e la particolarità della custodia non si riferisce quindi al luogo, alla forma, o tanto meno al modo più o meno diligente con cui essa viene esercitata, bensì alla natura della cosa ed alla sua destinazione, onde il reato sussiste anche se in pratica la custodia sia inadeguata o negligente o del tutto trascurata.
(Cass. Penale Sez. VI^, sentenza 20 dicembre 2018 – 10 aprile 2019, n. 15838)

Falso ideologico per induzione: obblighi notarili in tema di identificazione

Download PDF

Risponde di falso ideologico in atto pubblico per induzione, a norma degli artt. 48 e 479 cod. pen., il privato che, dichiarando false generalità mediante esibizione di un documento di identità alterato, trae in inganno il pubblico ufficiale cagionando volontariamente una falsa attestazione circa i dati anagrafici dello stipulante, a nulla rilevando che il pubblico ufficiale, nel raccogliere la dichiarazione, sia tenuto, in base alla legge professionale, ad accertarsi dell’identità della persona che si costituisce nell’atto.
(Cass. Penale Sez. V, sentenza 15 febbraio – 28 marzo 2019, n. 13666)

Accesso autorizzato al fascicolo e fotocopie dei documenti

Download PDF

Non si configura il furto militare, neppure nella ipotesi del furto d’uso, a carico del soggetto che, senza autorizzazione, fotocopia  i documenti contenuti nel fascicolo che era stato oralmente autorizzato a consultare, poiché i documenti non possono dirsi sottratti, né usciti dalla disponibilità dell’amministrazione militare: il momentaneo possesso degli stessi al fine di fotocopiarli non può configurare il reato contestato.
(Cass. Penale Sez. 1^, sentenza 22 gennaio 2014, n. 16713)

SOCIAL

397FollowersFollow
2,056FollowersFollow
664SubscribersSubscribe

DA LEGGERE

TWITTER

IMPUTATO PER SEMPRE - IL PROCESSO SENZA PRESCRIZIONE
Segui la diretta di @RadioRadicale del Congresso Straordinario di Taormina del 18-20 ottobre 2019
▶️ https://www.radioradicale.it/eventi/4490

I nuovi orizzonti del dibattimento rinnovato davanti al giudice diversamente composto http://www.giurisprudenzapenale.com/2019/10/17/nuovi-orizzonti-del-dibattimento-rinnovato-davanti-al-giudice-diversamente-composto/

Errore diagnostico e consumazione reato - https://www.osservatoriopenale.it/errore-diagnostico-e-consumazione-reato/