Home Diritto Penale

Diritto Penale

Educazione e controllo dei minori all’uso dei mezzi di comunicazione

Download PDF

Gli obblighi inerenti la responsabilità genitoriale impongono non solo il dovere di impartire al minore una adeguata educazione all’utilizzo dei mezzi di comunicazione, ma anche di compiere un’attività vigilanza sul minore per quanto concerne il suddetto utilizzo. Al riguardo, la giurisprudenza ha affermato che il dovere di vigilanza dei genitori deve sostanziarsi in una limitazione sia quantitativa che qualitativa dell’accesso a internet, al fine di evitare che quel potente mezzo fortemente relazionale e divulgativo possa essere utilizzato in modo non adeguato da parte dei minori.
(Tribunale per i Minorenni di Caltanissetta, sentenza 8 ottobre 2019)

Appropriazione indebita, epoca di consumazione del reato

Download PDF

Il delitto di appropriazione indebita è reato istantaneo che si consuma con la prima condotta appropriativa, e cioè nel momento in cui l’agente compia un atto di dominio sulla cosa con la volontà espressa o implicita di tenere questa come propria.
(Cass. Sez. 2^ Penale, sentenza 18 ottobre 2019, n. 4130)

Diffamazione: tra diritto all’onore e libertà di critica

Download PDF

Il diritto all’onore ed alla reputazione è un diritto fondamentale della persona, così come la libertà di manifestazione del pensiero è una libertà fondamentale dell’individuo. Quando quel diritto venga a confliggere con questa libertà, la prevalenza andrà assegnata all’uno od all’altra a seconda che sussistano o meno: l’interesse pubblico alla diffusione della notizia o dell’opinione; la verità putativa dei fatti narrati; la continenza delle espressioni adottate. Rispettate queste tre condizioni, il diritto all’onore sarà sempre recessivo rispetto alla libertà di manifestazione del pensiero.

Linee Guida in tema di violenza domestica e di genere

Download PDF

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bologna diffonde le Linee Guida  sull’applicazione della legge 69/2019, meglio conosciuta come Codice Rosso.
Rimandiamo al sito istituzionale per la visualizzazione della documentazione integrale: link sito istituzionale.

Oltraggio a magistrato in udienza

Download PDF

Va esclusa la ricorrenza della scriminante del libero esercizio del diritto di critica nei confronti del magistrato requirente che, in occasione della lettura del dispositivo della sentenza che aveva condannato l’imputato, venga da questi applaudito sarcasticamente accompagnando il gesto con la frase “adesso è contento PM?”, ciò in quanto il dissenso deve ritenersi espresso con modalità offensive e non invece realizzando un “mero sfogo difensivo” rivolto a disapprovare l’attività del Pubblico Ministero.
(Cass. Pen. Sez. VI, sentenza 14 marzo – 28 novembre 2019, n. 48555)

DA LEGGERE

TWITTER

TRIBUNALE DI ROMA: Provvedimento del Presidente Prot. n. 4569 del 27.03.2020 (#UpDate 27.03.2020 ore 16:05). LEGGI TUTTO QUI: https://www.ordineavvocatiroma.it/wp-content/uploads/2020/03/Tribunale-Ordinario-di-Roma-27032020.pdf

4

Comune di Siena sospende la traduzione nella lingue dei segni delle dirette giornaliere con la stampa https://www.radiosienatv.it/comune-di-siena-sospende-la-traduzione-nella-lingue-dei-segni-delle-dirette-giornaliere-con-la-stampa/ via @@RadioSienaTV