Chi siamo

L’Associazione Culturale Osservatorio Penale nasce nel 2009 con il principale obiettivo di favorire e promuovere la divulgazione dello studio del diritto penale, sostanziale e processuale, tramite il sito web www.osservatoriopenale.it
Grazie al sostegno e all’entusiasmo dei tanti avvocati penalisti che hanno aderito al progetto, nel 2011 l’Associazione si è cimentata nell’organizzazione del primo Convegno di Studi a carattere altamente specialistico nel settore processuale penalistico.
Da allora, ogni anno a Dicembre, la partecipazione al Convegno è diventata un’occasione di incontro e di dibattito per avvocati, magistrati e operatori del diritto provenienti da tutta Italia.
L’Associazione non ha fini di lucro e opera in piena autonomia e indipendenza da qualsiasi movimento, partito politico od organizzazione sociale e si sostiene grazie al tempo dedicatole dai propri associati.

 


 I SOCI FONDATORI

Il Presidente

 

Debora Zagami

Esercita la professione forense su tutto il territorio nazionale, occupandosi prevalentemente della difesa penale, sia dell’imputato, che della persona offesa dal reato.
Nel 2017 con la nuova piattaforma 2.0 ideata per il sito Studiozagami.it lo Studio Legale Zagami si trasforma anche in uno studio legale online e raccoglie la sfida della modernità: sfruttare al meglio le opportunità di comunicazione offerte dalle nuove tecnologie informatiche e telematiche per fornire assistenza e consulenza legale online a chiunque ne abbia necessità e non voglia rinunciare al contatto personale e diretto con l’avvocato di fiducia.

 


Il Vice Presidente

Marcello Bertucci

Avvocato penalista, in oltre quindici anni di attività professionale ha maturato una vasta esperienza sia nella difesa delle persone fisiche che nella difesa delle società. E’ membro e presidente di OdV ai sensi del D.Lgs. 231/01.
E’ titolare dello Studio Legale BTC, un network di avvocati che, dopo aver maturato una esperienza decennale in alcuni dei più prestigiosi studi legali associati italiani con vocazione internazionale, hanno deciso di unirsi nello svolgimento dell’attività professionale, forti delle conoscenze acquisite e consapevoli di condividere gli stessi valori etici e morali.

 

__________________________________________________________________________________________________________________